Ce l'ha fatta nel programma di oggi

Sono passati cinque anni da quando sono apparso per la prima volta al Today Show. Avevo presentato una domanda per partecipare a un concorso per Next Big Thing, una collaborazione tra QVC e Today Show. È stato un processo rigoroso, ma ero sicuro di completare tutti i moduli che mi hanno inviato.

E poi è successo. Ho ricevuto una chiamata da qualcuno di QVC, dicendo che sono arrivato come finalista a partecipare al Today Show. Il mio cuore correva. Ho pensato "va bene, cosa significa?" Il vincitore sarebbe andato a lanciare dal vivo il giorno successivo su QVC. È stato davvero un grosso problema.

Ho compilato più scartoffie. La prossima cosa che sapevo, ero diretto a New York per presentare MinkeeBlue dal vivo al Today Show di fronte a milioni di persone (che all'epoca non erano davvero riuscite). C'era così tanto per cui prepararsi anche prima che facessi il mio discorso. Come cosa diavolo avrei dovuto indossare? Lol

Era tutto così surreale. Le spese di viaggio e di albergo sono state fatte. Ricordo di essere stato prelevato in una limousine per fare un giro a pochi chilometri dalla stazione dei treni agli iconici NBC Studios nel Rockefella Center, affacciati sul Rockefella Plaza. Ero arrivato la sera prima per essere sicuro di essere in studio la mattina presto.

Poi ci sono state le ultime notizie... Prince è morto. Tutti giravano per lo studio. Le celebrità hanno iniziato a presentarsi alle interviste per rendere omaggio a Prince. Il mio debutto al Today Show rischiava di non accadere quel giorno. Le mie emozioni erano dappertutto, poiché anch'io ero triste di sentire le notizie su Prince. Ho incontrato L.A. Reid, un dirigente musicale e all'epoca presidente della Epic Records che ha reso omaggio e ha parlato del genio di Prince.

LA Reid, Music Executive e Sherrill Mosee

I produttori hanno deciso di andare avanti con il segmento Next Big Thing (la televisione può cambiare in qualsiasi momento). Ora, i miei nervi stavano prendendo una marcia in più. Ho dovuto rimettere a fuoco e rimettere a posto la mia mente. Ho iniziato a pregare per calmarmi. Mia sorella era con me ed ero così felice che fosse lì. Avevo bisogno che lei stesse con me, specialmente in questo momento. Il pensiero di non poter condividere questo momento con mia mamma mi pesava sul cuore. È morta di cancro anni prima. Mia sorella ed io abbiamo pregato di nuovo nella "stanza verde" mentre aspettavamo che qualcuno venisse a prendermi.

Eccomi lì, con le telecamere tutt'intorno a me. C'erano tre di noi che lanciavano quel giorno. La prima concorrente è andata davanti a quelle telecamere e alla giuria per presentare la sua invenzione dal vivo a milioni di persone. Io e il secondo concorrente eravamo dietro il "sipario" in attesa del nostro turno. Durante l'attesa, il secondo concorrente lo stava perdendo... ha iniziato a tremare in modo incontrollabile e a camminare avanti e indietro. Avevo il mio nervosismo (se questo è un problema) e stavo diventando più ansioso guardandola. Nella mia mente, ero tipo "Nooooo, non puoi farlo adesso". Stavo cercando di rimettermi in sesto. Poi le ho chiesto, beh, cos'altro... se potessimo pregare. Quindi prima che andasse sul "palcoscenico" eravamo tutti pregati. Wow!!!.

Non ho vinto il primo posto quel giorno... ma ho vinto.

Oggi non c'è un hotel elegante. Niente giri in limousine e niente grandi telecamere che mi fissano in faccia. A causa delle restrizioni Covid, siamo solo io e il mio laptop a parlare su Zoom.

Sono molto orgoglioso e grato per questa seconda opportunità. Questa intervista è diversa dalla mia prima volta al Today Show. Nel segmento "She Made It" condotto da Jill Martin, ascolterai del mio viaggio nella creazione di MinkeeBlue. Ho fatto molta strada e ci sono stati molti giorni e molte notti in cui avrei voluto smettere, ma non mi sono arreso. In questo segmento speciale posso condividere la mia storia dietro le quinte.

Spero di ispirarti a seguire i tuoi sogni.

xox

Sherrill